Touch Design

I nuovi smartwatch con touchscreen in uscita

Dopo gli smartphone, i telefonini di ultima generazione che ormai la fanno da padroni nelle nostre tasche e nelle nostre mani, l’attenzione di tutti i produttori di dispostivi tecnologici è puntata su altri device detti “wearable”, ovvero che possono essere indossati, come gli orologi.

Ormai sul mercato se ne possono trovare tanti con tante caratteristiche diverse: si tratta di orologi che uniscono le funzionalità di un classico segnatempo con le più evolute app digitali. Tra le prossime uscite attese ce ne sono due che già promettono di attirare l’attenzione di buona fetta del pubblico interessato alle nuove tecnologie. Si tratta degli smartwatch di Diesel e di Misfit-Fossil. Cominciamo descrivendo proprio le caratteristiche di quest’ultimo. Fossil è un brand molto noto che è stato fondato in America nel 1984 e che da allora, attraverso anche altri marchi, si preoccupa di realizzare e distribuire diversi accessori, tra i quali gli orologi hanno sempre costituto uno dei prodotti di punta. Nel 2015 il gruppo ha acquisito Misfit, un’azienda che si occupa di nuove tecnologie, proprio allo scopo di aprire una nuova era anche per i propri orologi, con l’intento dichiarato di fare concorrenza agli iWatch della Apple. Fossil ha puntato molto sull’aspetto estetico: mentre, come si legge anche in un suo comunicato ufficiale, gli altri smartwatch attualmente sul mercato hanno un aspetto molto essenziale e di poco appeal, l’azienda vuole mantenere fede allo stile che l’ha sempre contraddistinta, senza con questo nulla togliere al lato tecnologico. Il nuovo Misfit Vapor, modello che dovrebbe essere messo in vendita, a quel che si dice, entro la fine dell’estate 2017, avrà come sistema operativo Android Wear 2.0, con processore SoC Snapdragon Wear 2100, 4 GB di memoria e connettività wi-fi. Tra le altre funzionalità dell’orologio si è parlato anche della presenza di misuratore di battito cardiaco, dell’altimetro, del giroscopio e del rilevatore GPS. Con Vapor sarà possibile ascoltare la musica via Bluetooth ed immergersi fino a 50 metri di profondità. La sua autonomia è di due giorni. Pare che l’orologio verrà commercializzato in due versioni, Jet Black e Rose Gold, e il costo previsto dovrebbe essere di circa 199 dollari. Passiamo ora ad un altro pezzo da novanta nel mondo degli accessori di moda, Diesel, che a sua volta ha annunciato il lancio di una nuova linea di orologi smart con touchscreen il cui schermo sarà ispirato alla grafica motociclistica. In questo caso l’idea di base a cui si è voluto dare vita era quella di creare un orologio che ne contenesse tanti altri, che fosse cioè possibile personalizzare in base all’umore, o al momento della giornata. Lo smartwatch si chiama Diesel On; il suo quadrante può avere sette impostazioni diverse, ognuna delle quali può essere modificata a piacere. Per quel che riguarda l’aspetto tecnico, gli smartwatch Diesel On sono compatibili con smartphone iOS e Android ed usano come sistema operativo Android Wear2.0. Il processore interno è un Qualcomm Snapdragon Wear 2100. Sul telefono si possono installare delle app e si può avere il supporto di Google Assistant. In base a quanto è stato fatto sapere gli smartwatch Diesel verranno immessi sul mercato, anche attraverso lo shop on line ufficiale Diesel, nel periodo di Natale 2017. Il loro costo sarà di circa 325 dollari. Si apre insomma una nuova era anche per gli smartwatch, che si avviano a diventare dei veri e propri status symbol.

Benvenuti nel sito di Touch Design. Questo portale tratta di temi e notizie riguardanti il design in generale, campo in cui l'Italia eccelle da sempre. Se anche tu sei appassionato di design, architettura e temi affini, seguici regolarmente!