Touch Design

Il nuovo camerino interattivo ha lo specchio touch

Sembra di vivere in una favola, come quando arriva la Fata Madrina di Cenerentola che con un solo tocco della sua bacchetta le crea un vestito meraviglioso dal nulla. Ma la magia che si può vivere al negozio OVS di Milano non è frutto di una fatina buona, ma della tecnologia più innovativa e sbalorditiva.

Forse le donne si chiederanno come mai ancora non ci si era pensato, perché il nuovo camerino interattivo sembra il famoso uovo di Colombo: grazie all’utilizzo coordinato di molti degli applicativi multimediali oggigiorno più diffusi, ogni donna che si rechi a fare shopping non avrà più bisogno di nessuno che la consigli. Infatti, basta prendere il capo desiderato ed entrare nel camerino, e lo “specchio magico” fa tutto da solo. Mostra il modo in cui l’abito ci sta indosso, non solo davanti, come farebbe un qualunque banale specchio, ma anche dietro; poi, qualora il vestito che abbiamo preso non sia della taglia giusta, non ci costringe, come in passato, a rivestirci, uscire e prendere un altro abito di una diversa misura. Grazie ad un pulsante interattivo, sempre restando all’interno del camerino, possiamo chiamare una commessa per farci aiutare. Lo specchio non si ferma qui, ma agisce come un vero e proprio personal shopper, suggerendo i capi che potremmo abbinare con quello che abbiamo scelto, o altri ad esso simili. Anche in questo caso, per averli non si deve fare altro che pigiare un pulsante sullo schermo touch. Quando alla fine abbiamo indosso il capo giusto, perché non condividerlo con gli amici attraverso i social più diffusi, per farci dire come ci sta? Detto, fatto: lo specchio interattivo permette di fare anche questo, grazie ad una connessione wi fi. Se poi si desidera qualcosa che non si trova all’interno del negozio, lo si può subito ordinare on line. C’è un’altra novità, all’OVS di Milano, che delizierà le mamme per le quali convincere i propri pargoli ad andare a scegliere un vestitino nuovo non sarà più un supplizio. Per i più piccoli, infatti, c’è un camerino interattivo che non solo consente le funzioni sopra descritte, ma anche di cambiare l’ambientazione nella quale ci si sta specchiando. Così, il piccolo, mentre si cambia, può trovarsi in fondo al mare, o in un paesaggio di caramelle, e divertirsi facendo compere con mamma e papà. E non è finita qui: all’OVS di Milano si è voluta sperimentare anche un’altra novità pensata per i bambini, che si chiama “Play your look” e fa parte del concept “All for Kids”. Ancora una volta si tratta di uno schermo touch interattivo dove però non ci si deve specchiare, ma sul quale si possono appoggiare i capi prescelti. Ognuno di loro, attraverso l’etichetta del QR Code, emetterà un suono differente. In questo modo il bambino si può improvvisare compositore o dee-jay, e scegliere i capi che preferisce non solo in base al loro aspetto estetico, ma anche al suono che producono! Tutti i nuovi strumenti usati da OVS per accattivare la sua clientela, tanto adulta che infantile, forniscono in modo esaustivo la prospettiva di un nuovo mondo che si sta sempre più evolvendo in chiave multimediale, tanto che anche le esperienze più usuali e quotidiane potrebbero in pochissimo tempo mutare radicalmente, rendendone lo svolgimento più facile e piacevole.

Benvenuti nel sito di Touch Design. Questo portale tratta di temi e notizie riguardanti il design in generale, campo in cui l'Italia eccelle da sempre. Se anche tu sei appassionato di design, architettura e temi affini, seguici regolarmente!